Area Lavoro

Progetti lavorativi e inserimenti

Progettazione

Tutti i progetti di Caritas Senigallia

Fare volontariato

Dare da mangiare, Accogliere, Ridistribuire, Ascoltare

Accoglienza e Gestione

Strutture di accoglienza e opere segno di Caritas Senigallia

Cose che succedono ogni giorno

23 luglio 2019
FacebookTwitterGoogle+Share
Cose che succedono ogni giorno

Ecco il nostro piccolo diario di viaggio. Non ci fermiamo in estate, non ci fermiamo mai. Formazione, eventi, momenti di incontro, interviste, viaggi solidali, corsi di italiano… Questo e molto altro è Caritas Senigallia!

Sabato 8 giugno ufficiale inaugurazione di Bosco Mio, il bosco urbano in Strada delle Saline, rimesso a nuovo grazie al progetto Terre Plurali, alla presenza delle autorità e di tanti bambini e genitori della scuola primaria Rodari.

Il progetto, coordinato dal professor Camillo Nardini e dall’associazione Sena Nova, cofinanziato da Regione Marche, vede coinvolti come partner l’associazione di volontariato Il Seme e come enti collaboratori, insieme a molti istituti di scuola superiore, Fondazione Caritas, il Comune di Senigallia e la cooperativa sociale Undicesimaora, i cui beneficiari dei percorsi di inserimento lavorativo in agricoltura sociale hanno partecipato da volontari alle attività di riqualificazione del Bosco Mio, supportati dall’aiuto degli studenti.

Giovedì 20 giugno la responsabile SPRAR (Sistema di protezione rifugiati e richiedenti asilo, oggi SIPROIMI) Senigallia Federica Ortaggi, in occasione della Giornata mondiale del rifugiato, è stata intervistata da Radio Blu per spiegare l’evento organizzato da Caritas, che gestisce SPRAR per il comune di Senigallia e l’Ambito territoriale, a Corinaldo e a Senigallia. Nelle due città infatti si è realizzato un silent play grazie alla collaborazione dell’associazione Non dalla guerraClicca qui per ascoltare la puntata! Parte dell’intervista è diventata un articolo sul numero di agosto-settembre della rivista Italia Caritas.

Lunedì 24 giugno incontro degli operatori Caritas e dei referenti della comunità parrocchiale cittadina, presso il Centro di solidarietà, insieme al Comitato dei gruppi e delle associazioni della Protezione civile. Sono state illustrate le buone pratiche in caso di terremoto e di alluvione e sono stati offerti i consigli base di primo soccorso (grazie alla presenza dei volontari della Croce Rossa).

Martedì 25 giugno il gruppo Caritas della Parrocchia San Giovanni Battista in Montignano ha organizzato un gemellaggio con Caritas di Pieve Torina (Macerata).

Un anziano per amico va in gita di solidarietà” il titolo della giornata, con visita ai luoghi e alla popolazione terremotata e la consegna ufficiale del ricavato delle iniziative svolte dalla Caritas parrocchiale. Per chiudere visita al Museo della carrozza.

La Caritas parrocchiale di San Giuseppe Marotta, per il secondo anno, ha attivato un corso di italiano rivolto a donne immigrate. Il corso, di due ore settimanali, è stato frequentato da donne senegalesi di età e competenze linguistiche diverse, molto interessate all’apprendimento e aperte al confronto socio-culturale. Tre corsiste si sono esercitate in orario aggiuntivo su materiale specifico in vista dell’esame per la certificazione CILS livello A2, tenutosi a maggio nella sede di Senigallia dell’Università per stranieri di Siena.

Dall’1 luglio è stata inserita una nuova operatrice SPRAR, Giulia Pettinelli, selezionata grazie al fatto che aveva svolto il Servizio civile in Caritas con il progetto SPRAR nell’anno 2015/2016. Concluso il Servizio civile, Giulia aveva continuato la sua carriera da studentessa all’università di Italianistica a Bologna e dopo tre anni ha ricominciato l’avventura con Caritas, stavolta da operatrice.

Venerdì 12 luglio il Vescovo ha invitato tutti i dipendenti di Fondazione Caritas e cooperativa Undicesimaora a confrontarsi in un primo incontro sull’importanza di una Chiesa in missione che sappia sensibilizzare e coinvolgere. Il nostro compito è quello di educare alla solidarietà ed è importante ritrovarci per sentirci piccola comunità che cammina verso questo obiettivo. Per questo la mattinata di confronto e formazione, ad Alberici, è stata fondamentale e ricca di spunti.

Venerdi 12, venerdì 19 e venerdì 26 luglio riprendono gli aperitivi solidali nel frutteto, che hanno allietato Casa San Benedetto nei venerdì di maggio e giugno. Qui è possibile godersi il silenzio della natura e le risate dei bambini, figli di mamme in difficoltà, accolte nella nostra struttura, respirare l’aria fresca e profumata della terra, godersi un tramonto sul mare e sentirsi a casa. Il ricavato degli aperitivi viene versato nel Fondo di solidarietà diocesano. Venerdì 26 luglio nel giardino suonano i Neri per scelta, band musicale composta da alcuni preti della nostra diocesi.

I posti sono limitati, è consigliata la prenotazione chiamando il 3512832516.

Dal 15 al 19 luglio e dal 22 al 26 luglio sono stati con noi due gruppo di una decina circa di ragazzi dai 14 ai 16 anni che rientrano nel progetto Ci sto? A fare fatica! promosso dal CSV (Centro servizi volontariato) e coordinato da Marianna Rossetti. I ragazzi hanno alternato momenti di servizio al Centro di solidarietà a momenti di servizio a Casa San Benedetto, a Casa Stella, all’orto della solidarietà e al magazzino solidale Rikrea. Il progetto, nato con il sostegno di Fondazione Cariverona e la cooperativa Adelante come partner, aveva come scopo proprio quello di “sporcarsi le mani” prendendosi cura dei beni comuni, mettendo in atto quindi azioni di cittadinanza attiva.

Dal 19 al 22 luglio, in concomitanza con la nota festa a Passo Ripe Festa a la bassa, la Caritas è stata presente con il suo stand con una ruota della fortuna. I premi sono stati interamente donati e si vinceva a ogni giro. L’incasso viene gestito dalla Caritas di Trecastelli per scegliere i migliori interventi da mettere in atto. Grande soddisfazione di volontari e comunità intera di Trecastelli per la collaborazione a un’azione così nobile.

Domenica 21 luglio e domenica 18 agosto la Pinacoteca diocesana di Senigallia, in piazza Garibaldi 3, propone concerti a ingresso libero delle voci della New vocal ensemble insieme al flauto di Marco Ferretti. Le due ragazze del Servizio civile di Undicesimaora, Vanessa e Martina, che svolgono servizio alla Pinacoteca, lavorano alla promozione degli eventi.

Dal 22 al 28 luglio sono con noi un gruppo di una decina di giovani di Verona di età compresa tra i 17 e i 20 anni, in una vacanza-servizio per conoscere la realtà Caritas e svolgere servizio effettivo presso il Centro di solidarietà, Casa San Benedetto e Casa Stella. Alloggiati ad Alberici, sono stati accompagnati da un sacerdote della diocesi di Verona, don Gianluca Cassin, che li ha seguiti nel loro cammino annuale.

Dal 29 luglio al 10 agosto saranno con noi una coppia di ragazzi abruzzesi, in visita per una vacanza-servizio con Caritas. Il ragazzo e la ragazza alloggiano al Centro di solidarietà e danno un aiuto nel servizio quotidiano al Centro.

23 luglio 2019
FacebookTwitterGoogle+Share

Resta in contatto con Caritas Senigallia Iscriviti alla newsletter

Fondazione Caritas Senigallia Onlus P.za Garibaldi, 3 60019 Senigallia (An) tel. 071 60 274 fax 071 792 9611 fondazionecaritas@caritassenigallia.it - privacy policy