Area Lavoro

Progetti lavorativi e inserimenti

Progettazione

Tutti i progetti di Caritas Senigallia

Fare volontariato

Dare da mangiare, Accogliere, Ridistribuire, Ascoltare

Accoglienza e Gestione

Strutture di accoglienza e opere segno di Caritas Senigallia

La testimonianza di un gruppo di giovani sulla loro esperienza di volontariato in Caritas

8 febbraio 2018
FacebookTwitterGoogle+Share
La testimonianza di un gruppo di giovani sulla loro esperienza di volontariato in Caritas

A inizio dicembre a noi giovani di Azione Cattolica del Portone è stata proposta una esperienza di volontariato in Caritas, in una veste tutta nuova. Per cinque giorni abbiamo convissuto nella nuova struttura del Centro di Solidarietà collaborando con i volontari nello svolgimento dei servizi quotidiani. Oltre a occuparci della preparazione dei pasti e dell’organizzazione delle innumerevoli attività per gli ospiti del Centro, abbiamo avuto l’occasione di entrare in relazione diretta con loro.

L’impegno di metterci a servizio è stato ricompensato dalla condivisione della nostra quotidianità. Il vivere insieme a loro anche i momenti più semplici della giornata ci ha fatto sentire non solo volontari ma ci ha permesso anche di sperimentare un rapporto di vicinanza e amicizia. Abbiamo trascorso del tempo speciale con gli ospiti: ci siamo divertiti giocando a tombola insieme, approfittando dell’accogliente atmosfera natalizia e rallegrandoci nel vederli sorridere, grati dei premi vinti, doni che noi stessi avevamo preparato.

Una cosa particolare che ci ha molto colpito e di cui abbiamo fatto tesoro è stato notare come al termine dell’esperienza gli stessi ospiti si sono affiancati a noi nello sparecchiare dopo il pranzo finale e riordinare le stanze del Centro. L’aver visto l’atteggiamento degli ospiti, inizialmente schivo e indifferente nei nostri confronti, trasformarsi in un atteggiamento di prossimità, cortesia e gentilezza ci ha testimoniato ancora di più l’importanza e la bellezza di vivere il Centro come fosse casa nostra. È proprio questo che ha fatto la differenza!

Abbiamo avuto anche l’opportunità di conoscere la realtà dello SPRAR, che offre protezione a famiglie di rifugiati e richiedenti asilo. Ci ha riempito di gioia vedere i volti curiosi e sorridenti dei bambini alla vista di Babbo Natale, giunto un po’ in anticipo per portare loro i regali. È un dono prezioso che qualcuno sacrifichi parte del proprio tempo e lo dedichi agli altri, portando felicità in una vita piena di difficoltà.

Ci è stata data anche la possibilità di conoscere diverse realtà della nostra comunità parrocchiale a cui Caritas offre ascolto e supporto emotivo. Attraverso la guida di volontari esperti del centro abbiamo osservato da vicino quelle che sono le difficoltà e i disagi che alcune persone e famiglie si trovano a dover affrontare ogni giorno. È stato bello aver avuto l’opportunità di ascoltare i loro racconti, entrare in dialogo con loro e custodire le loro vite nelle nostre preghiere serali.

Questa esperienza ci ha lasciato tanta ricchezza per quanto riguarda la nostra crescita sia spirituale che personale, in quanto ci ha ricordato l’importanza di rivolgere costantemente il nostro sguardo all’altro. E ci ha confermato ancora una volta quanta più gioia c’è nel dare che nel ricevere!

8 febbraio 2018
FacebookTwitterGoogle+Share

Resta in contatto con Caritas Senigallia Iscriviti alla newsletter

Fondazione Caritas Senigallia Onlus P.za Garibaldi, 3 60019 Senigallia (An) tel. 071 60 274 fax 071 792 9611 fondazionecaritas@caritassenigallia.it - privacy policy