Area Lavoro

Progetti lavorativi e inserimenti

Progettazione

Tutti i progetti di Caritas Senigallia

Fare volontariato

Dare da mangiare, Accogliere, Ridistribuire, Ascoltare

Accoglienza e Gestione

Strutture di accoglienza e opere segno di Caritas Senigallia

“Falsi miti, falsa sicurezza”, incontro con Oliviero Forti

30 gennaio 2019
FacebookTwitterGoogle+Share
“Falsi miti, falsa sicurezza”, incontro con Oliviero Forti

Decreto sicurezza, emergenza migranti, diritti umani violati, fake news… Tutto questo e molto altro verrà discusso la sera di venerdì 8 febbraio all’auditorium San Rocco di Senigallia alle 21.15 insieme a Oliviero Forti, responsabile immigrazione per Caritas italiana e per Caritas Europa. Partendo dal delizioso libro “Falsi miti. Storie di migranti oltre i luoghi comuni e le fake news”, a cura di Paolo Beccegato e Renato Marinaro, che raccoglie storie di migrazioni ben scritte da chi ha vissuto in prima persona la relazione con lo straniero, Forti si addentrerà nel complicato mondo dell’informazione mediatica, che ha la capacità di deviare il nostro pensiero e di mettere un freno allo spirito critico. La credulità verso le fake news verrà smontata in modo assolutamente onesto e preciso, con dati e risposte reali ad alcuni dubbi sui migranti che assillano i cittadini, i quali spesso non sanno dove rivolgersi per ricevere informazioni corrette e reali. Sarà un modo intelligente per ascoltare e condividere con un esperto di immigrazione i propri pensieri, per tentare di prendere la strada della costruzione della pace anziché della violenza e della discriminazione razziale, che invadono sempre più paurosamente gli strati della società attuale.

Durante la serata, organizzata da Caritas, Fondazione Migrantes, Scuola di pace, Libreria Mastai e SPRAR, Oliviero Forti, intervistato da Chiara Michelon, cercherà di aiutarci a mettere fine ad alcuni stereotipi che pervadono il dibattito pubblico, in particolar modo quando l’attenzione ricade sui migranti o sull’immigrazione, e ad andare oltre alla percezione soggettiva. Le storie raccontate nel libro, che verranno a tratti lette dai giovani di “Gioventù che fare”, infatti mostrano un’altra realtà rispetto a quella dell’immaginario collettivo, una realtà assolutamente predominante ma che spesso rischiamo di ignorare.

30 gennaio 2019
FacebookTwitterGoogle+Share

Resta in contatto con Caritas Senigallia Iscriviti alla newsletter

Fondazione Caritas Senigallia Onlus P.za Garibaldi, 3 60019 Senigallia (An) tel. 071 60 274 fax 071 792 9611 fondazionecaritas@caritassenigallia.it - privacy policy